TRIBUTI – Aliquote e scadenze

IMU 2020 – ALIQUOTE, DETRAZIONI E SCADENZE

Aliquote e detrazioni stabilite per l’anno 2020 consultare la delibera allegata:

IMPORTANTE: tutte le novita’ in materia imu/tasi possono essere consultate al seguente link:

http://www.amministrazionicomunali.it/iuc/iuc_2016_2017.php

A I R EAggiornamento 2020

Dal 2020, con la Legge di bilancio 2020, Art. 1 commi 738/787 –  Legge27 dicembre 2019, n. 160, non è più prevista la possibilità di assimilare un immobile ad abitazione principale. Quindi per gli AIRE tutti gli immobili posseduti in Italia sono soggetti a imposta, senza eccezione.

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) è stata istituita con legge 27 ottobre 1988, n. 470 e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi. E’ gestita dai Comuni sulla base dei dati e delle informazioni provenienti dalle Rappresentanze consolari all’estero.
L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire dei servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero.

SCADENZE

I contribuenti sono tenuti ad effettuare il versamento dell’IMU per l’anno in corso in due rate, scadenti la prima il 16 giugno 2020 e la seconda il 16 dicembre 2020

f24/modello_f24_semplificato.php

E’ comunque consentito il pagamento in un unica soluzione entro il 16 giugno 2020.

TARI 2020 

Valori stabiliti per le utenze domestiche per l’anno 2020 (invarite rispetto al 2015/2016/2017/2018/2019):

Tari_utenze_domestiche.pdf

Scarica il pdf contenente i valori per le utenze domestiche

Valori stabiliti per le utenze NON domestiche per l’anno 2020 (invarite rispetto al 2015/2016/2017/2018/2020):

Scarica il pdf contenente i valori per le utenze NON domestiche

VERSAMENTI

I versamenti di IMU e TASI devono avvenire tramite il modello F24.

Nella sezione “IMU e altri tributi locali” del modello F24 occorre indicare il codice del Comune destinatario del versamento (C936 per il Comune di Valsolda) e riportare il codice tributo appropriato:

IMU3912Abitazione principale e pertinenze
IMU3916IMU Aree fabbricabili
IMU3918IMU Altri fabbricati
IMU3925IMU Immobili produttivi gruppo catastale “D” (Stato)

 BASE IMPONIBILE

La base imponibile per l’IMU è il valore degli immobili; per i fabbricati la base imponibile si ottiene applicando alla rendita catastale vigente al 1° gennaio dell’anno di imposizione, rivalutata del 5 per cento, i seguenti moltiplicatori:

160Fabbricati gruppo catastale A (escluso A/10) e cat. C/2 – C/6 – C/7
140Fabbricati gruppo catastale B e categorie C/3 – C/4 – C/5
80Fabbricati categorie catastali A/10 – D/5
65Fabbricati gruppo catastale D (escluso D/5)
55Fabbricati categoria catastale C/1

Per la determinazione del valore delle aree edificabili vedere l’allegato alla delibera di approvazione delle tariffe.

Gli importi di IMU e la TASI da versare si ottengono moltiplicando la base imponibile per l’aliquota di competenza, considerando le quote ed i mesi di possesso dell’immobile e sottraendo le detrazioni, se spettanti.

 PER INFORMAZIONI

UFFICIO TRIBUTI: apertura al pubblico da LUNEDÌ a VENERDÌ dalle ore 9.30 alle ore 12.00

TELEFONO: 0344 68121 int.”2”

E-MAIL: a.dellera@comune.valsolda.co.it    SITO WEB: www.comune.valsolda.co.it

Si ricorda che dal sito web del Comune è possibile accedere al link per effettuare il calcolo on-line dell’IMU/TASI, nonché la stampa del modelli di pagamento F24 da utilizzare per il versamento di quanto dovuto.


 IMPORTANTE:

QUANTO DETERMINATO DAL REGOLAMENTO  IUC  RISULTA ESCLUSIVAMENTE APPLICABILE, SE NON IN CONTRASTO CON QUANTO DISPOSTO DALL’ATTUALE NORMATIVA.